LA TUA ROUTINE MATTUTINA A PROVA DI ASMA

QUALI ABITUDINI SALUTARI POTREBBERO GIOVARE ALLA TUA ASMA?

Che ti piaccia svegliarti lentamente o balzare fuori dal letto, una buona routine mattutina può giovare alla tua salute per tutto il giorno.1

Ecco alcune buone abitudini “amiche” dell’asma…

Icona sole

PRENDI UN PO’ DI SOLE

 

A qualsiasi ora sia puntata la tua sveglia, vai subito a prendere una boccata d’aria fresca. L’esposizione alla luce naturale favorisce un ciclo sonno/veglia più sano,2 oltre ad aumentare i livelli di vitamina D, noto antinfiammatorio. Alcuni dati suggeriscono che l’aumento dei livelli della cosiddetta vitamina del sole può contribuire a ridurre i sintomi dell’asma, quindi approfittane ogni volta che puoi.3

Icona calendario

USA IL TUO INALATORE / FARMACO PER L’ASMA

 

Se il medico ti ha prescritto un farmaco di controllo, è una buona idea aggiungerlo alla tua routine quotidiana secondo le modalità indicate, in modo che diventi un’operazione naturale. Cerca di tenerlo sempre a portata di mano, in borsa, sulla scrivania o sul comodino: in poco tempo, usarlo diventerà un’abitudine automatica.

Icona smartphone

SCARICA UN’APP METEO

 

Se la tua asma è scatenata da pollini, inquinamento o clima freddo o caldo, perché non dare un’occhiata alle previsioni? La maggior parte delle app meteo ora monitora anche la qualità dell’aria e i pollini, permettendoti di pianificare la tua giornata di conseguenza.

Icona mela

FAI IL PIENO DI FRUTTA

 

La ricerca suggerisce che le persone con asma possono trarre beneficio da una dieta ricca di frutta e verdura fresca,4,5 e la colazione è l’occasione ideale per incrementarne l’assunzione. Aggiungi la tua frutta preferita ai cereali, ad esempio, o frulla delle verdure fresche, come spinaci, cetrioli o barbabietole, in un delizioso frullato di frutta.

Icona bilanciere

PROGRAMMA I TUOI ALLENAMENTI

 

L’esercizio fisico non aiuta solo a tenere sotto controllo il peso, ma può anche aiutare a controllare l’asma.6 In uno studio pubblicato sulla rivista BMJ Open Respiratory Research, i soggetti che si erano esercitati di più (circa 30 minuti per cinque giorni alla settimana) erano riusciti a controllare l’asma 2,5 volte meglio rispetto a chi non era stato fisicamente attivo.

Ecco qui: cinque semplici modi per migliorare la tua giornata e aiutarti a ridurre al minimo i sintomi dell’asma.

E non dimenticare di consultare il tuo medico per aggiornare periodicamente il trattamento.

LA TUA ASMA È SOTTO CONTROLLO?

Se la tua asma ti preoccupa, consulta il tuo medico per saperne di più. Il test di controllo dell’asma (ACT) è un modo utile per valutare l’impatto dei sintomi dell’asma sulla tua vita quotidiana. Fai clic sul collegamento sottostante per ottenere i risultati in pochi secondi e assicurati di condividerli con il tuo medico.

  • REFERENZE

    1. Arlinghaus KR, Johnston CA. Am J Lifestyle Med 2018;13(2):142–144.
    2. Wright KP Jr, et al. Curr Biol 2013;23(16):1554–1558.
    3. Martineau AR, et al. Cochrane DB Syst Rev 2016(9):CD011511.
    4. Guilleminault L, et al. Nutrients 2017;9(11):1227.
    5. Seyedrezazadeh E, et al. Nutrition Reviews 2014:72(7):411–428.
    6. Bacon SL, et al. BMJ Open Respiratory Res 2015;2:e000083.